Sorgente Res sbarca a piazza Affari e porta anche gli hotel di lusso di Bari

download

In portafoglio Albergo delle Nazioni e Oriente con palazzo Telecom
Ci sono anche tre prestigiosi immobili di Bari — Grande Albergo delle Nazioni, Hotel Oriente e grattacielo di 13 piani in via Dioguardi attualmente sede di Telecom Italia — tra quelli che sbarcheranno in Borsa con la quotazione di Sorgente Res che lo scorso 23 aprile ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione al Mercato Telematico Azionario e depositato in Consob il prospetto relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione. Sorgente Res Siiq avrà un modello di businessfocalizzato su immobili a reddito di elevato pregio (trophy, iconici e di elevata qualità) che rappresenta un esempio unico nel panorama delle società immobiliari quotate oggi sul listino di piazza Affari. Si tratta della prima quotazione di una società d’investimento immobiliare secondo il nuovo regime di Siiq introdotto in Italia alla fine del 2014 (decreto Sblocca Italia).

Gli immobili di Bari sono gli unici del Sud in questo importante progetto di quotazione. Il più conosciuto è sicuramente il Grande Albergo delle Nazioni acquisito nel gennaio 2012 da Sorgente Sgr attraverso il Fondo Tiziano Comparto San Nicola. L’hotel a 5 stelle che si affaccia su piazza Armando Diaz e sul lungomare Nazario Sauro è stato realizzato su progetto redatto nel 1932 dall’architetto Alberto Calza Bini e inaugurato nel 1935 come struttura alberghiera. L’hotel è stato per oltre 40 anni la destinazione preferita di aristocratici, star del cinema e capi di Stato (negli anni Settanta venne scelto come set cinematografico del film Polvere di stelle, con Alberto Sordi e Monica Vitti). Nel 2012 — con il passaggio a Sorgente — è stato completamente ristrutturato recuperando così il grande valore architettonico originale. Dopo una prima gestione da parte di Boscolo, adesso l’hotel è stato affidato a Piazza di Spagna View, network dell’hotellerie che già gestisce l’Hotel dei Borgia a Roma. Oggi il Grande Albergo delle Nazioni offre 115 camere vista mare, tra cui una presidential suite di 120 metri quadrati, 2 ristoranti, di cui uno situato all’ultimo piano con ampie vetrate e vista sulla città vecchia e sul lungomare, un’area wellness divisa tra spazi interni, con saune e sale massaggi, la terrazza esterna, con piscina e palestra, 4 sale meeting con capienza che varia da 15 a 200 persone. La facciata curvilinea raccorda il lungomare alla circolare piazza Diaz. Per le sue caratteristiche, che ne fanno uno degli edifici di epoca fascista più significativi

di Bari, il Grande Albergo delle Nazioni è stato dichiarato di “interesse storico” dal ministero per i Beni culturali. Poco distante da piazza Diaz si trova l’Hotel Oriente, un’altra delle strutture ricettive più esclusive della città di Bari. Nelle immediate vicinanze del Teatro Petruzzelli, si estende su una superficie lorda coperta di 4.715 metri quadri ed è dotato di 75 camere (di cui 5 suite). L’immobile, acquisito da Sorgente Group nel 2009, è stato costruito nel 1923 e ristrutturato nel 2010: il ministero per i Beni culturali lo ha dichiarato di ”particolare interesse”. Il terzo immobile barese che con Sorgente Res sbarcherà in Borsa è il grattacielo di 13 piani (più uno interrato) di via Dioguardi 1: l’immobile — destinato esclusivamente a uso uffici e attualmente sede di Telecom Italia — è stato costruito nel 1986 e può contare su una superficie complessiva di circa 11 mila metri quadri.

Tornando alla quotazione, Banca Imi, Barclays Bank PLC e BofA Merrill Lynch agiranno in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners. Banca Imi sarà inoltre responsabile del collocamento per l’Offerta pubblica, mentre Intermonte agirà in qualità di sponsor, joint bookrunner per il collocamento istituzionale e advisor dell’emittente. Société Générale parteciperà al consorzio di collocamento istituzionale come co-lead manager. Gli advisor legali incaricati dall’mmittente sono invece il professor Filippo Annunziata (AC Firm), lo Studio d’Urso Gatti e Bianchi (per i profili di diritto italiano) e Clifford Chance (per i profili di diritto internazionale). White & Case agisce in qualità di advisor legale dei joint global coordinators e dello sponsor. La revisione è affidata a Deloitte & Touche.

Articolo tratto dal CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...