Pian dei Mucini Resort ospita gli atleti della Rassegna internazionale di judo “European Judo Cup 2017” al Palagolfo.

Follonica ospita per il terzo anno consecutivo la prestigiosa competizione sportiva Cadet European Judo Cup 2017.

Sono oltre 500 gli atleti in gara provenienti da 27 nazioni diverse nella categoria under 18.

L’appuntamento ormai collaudato propone un confronto sempre più interessante ed impegnativo per i giovani atleti di età compresa fra i 15 e i 17 anni. Quest’anno sono 161 gli atleti italiani a rappresentare il tricolore, 95 nelle categorie maschili e 66 nelle categorie femminili.

Per entrambe le giornate le gare iniziano alle ore 9.30 e vedono impegnate quattro categorie maschili e quattro femminili.

Come di consueto per gli appuntamenti del circuito europeo, alle gare seguirà il Training Camp U18 che sarà ospitato nel Resort Pian dei Mucini di Massa Marittima nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì.

L’organizzazione dell’evento è curata anche quest’anno da un gruppo di quattro associazioni (Izumo Montevarchi, Centro Incontri Firenze, Judo Incisa e Budokwai Borgo S. Lorenzo), sotto la direzione del Maestro Luca Gatti, che si augura di ripetere il successo dello scorso anno sia per il livello tecnico espresso dagli atleti in gara che per l’organizzazione.
_________________________________________________________________________________

Judo, European Cup Cadetti 2017: Flavia Favorini e Martina Esposito d’oro a Follonica

Dopo la vittoria di Martina De Blasio nella giornata di ieri, l’European Cup Cadetti di Follonica ha regalato altre due medaglie ai colori azzurri.

Nella categoria 63 kg, la sedicenne Flavia Favorini ha realizzato un torneo impressionante, tornando a vincere nella tappa italiana dopo il successo del 2015 ed il bronzo dello scorso anno. L’azzurrina ha subito battuto per ippon la slovena Ana Horvat e la russa Diana Gimaletdinova, poi ha superato per waza-ari l’austriaca Laurentia Adam, ed infine ha vinto per ippon sia la semifinale con la russa Daria Kariakina che la finale con la spagnola Irene Camus Hernáez.

Primo successo internazionale, invece, per la quindicenne Martina Esposito, che si è imposta nella categoria 70 kg. Il suo percorso è iniziato con un successo per ippon ai danni dell’austriaca Miriam Pfeifenberger, seguito dai due waza-ari messi a segno contro l’ungherese Enikő Gergácz, e poi ancora da un altro ippon sulla ceca Adéla Martínková. In semifinale, l’azzurrina ha vinto per hansoku-make sull’austriaca Rebekka Autengruber, mentre in finale ha impiegato solamente undici secondi per battere l’altra italiana Betty Vuk, realizzando dunque una doppietta.

Come Vuk, anche Irene Pedrotti (57 kg) ha ottenuto un argento, battuta solamente in finale da un waza-ari della croata Lara Cvjetko dopo quattro successi convincenti. Dal settore maschile sono invece arrivati due bronzi con Kenny Komi Bedel (73 kg) ed Enrico Bergamelli (90 kg).

Altri azzurrini hanno solamente sfiorato il podio: Alessandro Magnani (73 kg), Andrea Scipuglia (73 kg), Gianluca Iudicelli (81 kg) e Claudia Cerutti (70 kg) hanno chiuso al settimo posto; Lorenzo Rossi (+90 kg), Caterina Mazzotti (63 kg), Arianna Conti (70 kg) ed Elena Adreoli (+70 kg) hanno chiuso in settima posizione.

Nel complesso, con tre ori, tre argenti e tre bronzi, l’Italia ha chiuso al secondo posto del medagliere, superata solamente dagli otto ori della Russia, ma davanti ai due ori di Ungheria e Croazia.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Ana Mardonovic ha detto:

    Bravissimi !!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...