G7 Bari e festeggiamenti San Nicola. Ecco come muoversi a Bari fra divieti, pass, ed orari

il

La Zona intorno intorno al Castello Svevo sarà inaccessibile nelle tre giornate: considerata zona di massima sicurezza all’interno della quale non si passa se non muniti di pass.

Dalle prime ore del mattino di domenica 7 maggio il centro di Bari sarà di fatto, interdetto al traffico per circa una settimana. A partire dalla festa del patrono barese  San Nicola , in occasione della quale ci saranno quest’anno anche le Frecce tricolori , per finire la settimana a seguire, con il G7 dei ministri finanzieri europei,  sarà un’impresa impossibile poter arrivare in centro a Bari con l’auto  anche perchè i blocchi rispetto all’anno scorso, non saranno con semplici transenne ma bensì con travi in cemento armato. Consigliabile quindi organizzarsi utilizzando parcheggi e bus navette o (chi può) con il treno.

Non sarà facile neanche per i residenti nel centro di Bari. Consigliabile organizzarsi e rinunciare all’auto per evitare di restare “bloccati”  in quanto le possibilità di movimento saranno ridotte al minimo.

In occasione della Festa di San Nicola, il lungomare – dal ponte di Japigia sino al Porto – sarà chiuso al traffico sin dal giorno 7. La stessa inibizione al traffico è valida anche per via Piccinni ecorso Vittorio Emanuele, ma anche per le traverse che collegano le due strade, oltre a corso Cavour ed i tratti terminali delle strade che sboccano sullo stesso Corso.  Durante i  giorni della Festa patronale non saranno valide eventuali deroghe ai divieti per motivi di sicurezza. Quest’anno la Caravella cade di domenica, lo stesso giorno in cui si svolgeranno le prove delle Frecce tricoloriche attrarranno migliaia di persone dalla Provincia impossibilitate ad essere presenti in città il giorno successivo in occasione dell’esibizione ufficiale.

La notte del 9 maggio, dopo la festa di San Nicola,  inizieranno i lavori per la chiusure previste per la sicurezza del G 7: alcune limitazioni sono sovrapponibili, altre saranno ancora più rigide ed estese a partire dalle 14 del 10 maggio per ritornare alla normalità nel pomeriggio del 13 maggio (dopo le  17). In occasione del vertice dei ministri delle Finanze saranno impegnati oltre 1500 uominidelle Forze dell’ordine che utilizzeranno anche i droni per controllare il territorio. “Controlleranno la città 24 ore su 24″, ha spiegato il questore Carmine Esposito. Eventuali previsti cortei di protesta si potranno svolgere soltanto al di là della stazione ferroviaria: non potranno arrivare nemmeno nel quartiere Murat. “Noi dobbiamo garantire tutti anche coloro che volessero manifestare liberamente il proprio pensiero – dice i questore Espositola contestazione non è proibita nel nostro ordinamento: siamo in uno Stato democratico“.

Ma se per San Nicola i baresi e forestieri sono ormai allenati, per comprendere meglio come orientarsi nella giungla dei divieti, suggeriamo una serie di domande e risposte. Per questo abbiamo elaborato un piccolo vademecum fatto di quesiti che in queste ore si stanno ponendo migliaia di persone.

La viabilità. Sono state previste tre zone a diversa limitazione. Nelle tre giornate l’area intorno al Castello Svevo sarà letteralmente invalicabile in quanto considerata  la zona di massima sicurezzaall’interno della quale non si passa se non muniti di pass. Nella giornata dell’11 maggio un’altra area massima sicurezza sarà anche intorno al Teatro Petruzzelli  ed il 12 maggio  attorno alla zona del fortino Sant’Antonio . L’area riservata, quella a ridosso del Castello Svevo si potrà percorrere soltanto a piedi e di residenti che dovranno attraversarla, dovranno essere provvisti di un badge . Le operazioni di consegna dei badge, complessivamente 800 riservati a chi abita nei palazzi di fronte al Castello Svevo, sono già cominciate in Questura, ma in quei giorni sarà allestito anche un ufficio mobile della Polizia per fronteggiare delle possibili particolari necessità o difficoltà.

Il borgo antico. Area di rispetto viene ritenuta  del borgo antico di Bari e del centro cittadino, dove la circolazione delle auto sarà vietata ma sarà possibile muoversi liberamente a piedi. Riguarderà corso Vittorio Emanuele, piazza Massari e il centro storico. Sarà possibile accedere de uscire con l’auto soltanto in determinati orari: dalle 4 alle 8 del mattino e dalle 20.30 alle 23  ma soltanto da una serie di varchi presidiati e controllati dalla Forze dell’ Ordine. Se  un residente di Bari vecchia per esempio dovesse svegliarsi alle 9 del mattino e volesse uscire con l’auto, gli sarebbe impossibile muoversi.

Sarà in vigore il divieto di sosta sul lungomare Imperatore Augusto nel tratto che va dal varco doganale dell’Autorità portuale fino al Teatro Margherita, dove sarà comunque possibile transitare. Vietato invece il tratto dal varco doganale fino alla Questura e dal Margherita fino all’Hotel delle Nazioni.

I percorsi dei mezzi pubblici. Tutti i percorsi degli autobus saranno modificati . In particolare per il park&ride Vittorio Veneto i pullman utilizzeranno la viabilità interna al porto per bypassare la strada del castello e lasceranno i passeggeri in prossimità del Teatro Margherita. La navetta di Pane e pomodoro devierà il tragitto su corso Sonnino invece di attraversare il lungomare dove si trova l’Hotel delle Nazioni. La navetta del park&ride di largo 2 Giugno farà capolinea soltanto per l’11 maggio fra le 13 e le 24,  su corso Cavour, in prossimità del ponte, senza poter arrivare però vicino al Teatro Petruzzelli.

I parcheggi. Per i residenti dotati di pass Ztl e Zsr D il Comune di Bari ha allestito due parcheggi all’interno dell’area portuale. Si tratta di un parcheggio a ridosso del varco doganale – circa 300 posti – e di una più ampia area di sosta a Marisabella – 700 posti – che sarà collegata con l’ingresso del porto, davanti alla salita di Bari vecchia per piazza San Pietro, da navette. I bus saranno in funzione h24 con frequenza ogni 10-15 minuti. In alternativa sarà a disposizione anche il parcheggio nei pressi dell’ arena della Vittoria che ospita il mercato del lunedì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...